I quaderni del m.æ.s. - Journal of Mediæ Ætatis Sodalicium

I quaderni del m.æ.s. – Journal of Mediæ Ætatis Sodalicium – ISSN 2533-2325, rivista annuale fondata nel 1998 da Réginald Grégoire e curata da Roberto Sernicola fino al 2011 che intende offrirsi come strumento di approfondimento e di diffusione della conoscenza del Medioevo in tutti i suoi aspetti, accogliendo analisi e dissertazioni che in chiave multidisciplinare affrontino tutte le questioni connesse alla ricerca storica.

Rivista annuale fondata nel 1998 da Réginald Grégoire e curata da Roberto Sernicola fino al 2011 che intende offrirsi come strumento di approfondimento e di diffusione della conoscenza del Medioevo in tutti i suoi aspetti, accogliendo analisi e dissertazioni che in chiave multidisciplinare affrontino tutte le questioni connesse alla ricerca storica.

Direttore responsabile: Rolando Dondarini
Direttori scientifici: Peter Denley, Paola Galetti, Olivetta Schena
Responsabili di redazione: Beatrice Borghi, Roberto Sernicola
Comitato di redazione

ISSN (print) 1593-8999
ISSN (online) 2533-2325

Avvisi

 

Nuove opportunità per i quaderni del m.æ.s.

 
Con la pubblicazione del XV volume de I quaderni del m.æ.s si è inteso percorrere una strada che consente di conferire un’accresciuta visibilità e circolazione al sapere storico scientifico attraverso la condivisione della lettura in open access; un accesso libero e senza barriere che nel rispetto dei diritti d’autore e delle licenze permette agli studiosi e ai ricercatori di diffondere e valorizzare i loro lavori di ricerca. Un’opportunità dunque per una fruibilità e un impatto scientifico che si rendono possibili grazie alle sinergie e alle alleanze con la piattaforma della biblioteca digitale AlmaDL dell’Università di Bologna.  
Inserito: 2017-11-30
 
Altri avvisi...

V. 15 (2017)

Sommario

Editoriale

Nuove opportunità per "I quaderni del m.æ.s"
Rolando Dondarini
1-3

Saggi

Paola Galetti
7-22
Elisa Erioli
23-50
Ilaria Sabbatini
51-67
Filippo Galletti
69-93
Antonio Marson Franchini
95-119
Beatrice Borghi
121-141